In evidenza
Settembre ragazzi 2015
Settembre ragazzi
Ultime news
L'estate sta finendo
Commenti...
28 agosto 2014

“L’estate sta finendo…”, cantava un ritornello negli anni ’80 ben noto a quanti erano giovani allora.

Anche ai Salesiani di Bra le attività estive si stanno concludendo e tra poche settimane i cortili e le aule dell’Istituto di viale Rimembranze accoglieranno il ritorno dei ragazzi della scuola media e della formazione professionale.

Per tracciare un breve bilancio dell’estate trascorsa abbiamo intervistato don Alessandro Borsello, incaricato dell’oratorio salesiano.

 

Che impressione ha avuto di questa estate 2014 ai Salesiani?

Mi sembra di poter dire che una caratteristica dell’opera salesiana di Bra è che proprio non si ferma mai. Non erano ancora finiti gli esami della scuola media che già partiva il Summer Camp; contemporaneamente alcuni giovani dell’oratorio partecipavano ai campi di formazione per animatori mentre gli altri preparavano ambienti e attività per le sei settimane di estate ragazzi, da metà giugno a fine luglio; e poi via tra giochi, balli, laboratori.

 

Le attività si sono svolte sempre in oratorio?

Come negli anni scorsi, il programma settimanale prevedeva lunedì, mercoledì e giovedì in oratorio, mentre martedì c’era la piscina e venerdì la gita. L’estate pazzerella però ci ha obbligati in varie circostanze a modificare i programmi (per ben tre volte abbiamo dovuto rinunciare alla piscina). A questo proposito meritano un grande plauso gli animatori che hanno sempre avuto pronto il “piano B” e non si sono mai lasciati prendere dallo scoraggiamento nonostante il freddo e la pioggia. Bisogna poi ricordare che l’ultima settimana di giugno una cinquantina di ragazzi della scuola media è stata al campo a S. Giacomo di Entracque, mentre la seconda di luglio il gruppo di EstaGiò è stato ad Alassio.

 

Come sono state accolte le proposte fatte dai Salesiani?

Mi sembra che i numeri parlino da soli: quasi un centinaio di ragazzi al Summer Camp; più di seicento iscritti totali all’estate ragazzi, con presenze medie di 350-400 a settimana; una settantina di giovani delle superiori che a turno si sono prestati come animatori; una cinquantina di adulti tra educatori, volontari in segreteria, nei laboratori, a mensa, al bar. Credo che questo sia un bel segno che parla più di altro del lavoro prezioso fatto a servizio delle famiglie e dei ragazzi.

 

Un’attività particolare che vuole ricordare?

Nella prima settimana di luglio i ragazzi di EstaGiò (terza media – prima superiore) coordinati dai loro educatori e guidati da volontari dell’OMG (Operazione Mato Grosso) hanno fatto attività di raccolta cibo per le vie della città. Sono stati raccolti 9 quintali di generi alimentari che sono stati poi inviati alle popolazioni che si trovano in particolare necessità economica. Un segno bello di come si possa fare del bene in modo semplice e concreto. Mi piace anche ricordare la serata del 18 luglio, preparata insieme tra ragazzi e animatori e arricchita dalla partecipazione di tante famiglie.

 

E adesso?

Adesso l’oratorio va avanti. Innanzitutto siamo pronti per le due settimane di Settembre Ragazzi, che concluderemo con la serata di venerdì 12 settembre. Dopodiché partono le attività dell’anno. Un primo appuntamento che ci vedrà impegnati come oratorio sarà la replica del musical “Giuseppe, il re dei sogni”, che si terrà sabato 11 ottobre alle ore 21 al Polifunzionale “G. Arpino” in occasione della festa comunale delle famiglie. Nel frattempo riparte lo “Spazio Compiti” per ragazzi della scuola elementare e media e l’oratorio quotidiano dalle 17.

 

E il catechismo e i gruppi?

Come gli anni scorsi i gruppi di catechismo (per III-IV-V elementare e I media) saranno mercoledì o sabato dalle 15.00 alle 16.30 a partire da metà ottobre (le iscrizioni in oratorio nel pomeriggio). Sempre con ottobre ripartiranno i gruppi delle superiori e del dopo-cresima. Ma come mi piace ripetere ai giovani: Se ti interessa… ti interessi!

Commenti