In evidenza
Settembre ragazzi 2015
Settembre ragazzi
Ultime news
I nuovi Coperatori di Bra
Commenti... Vai alle foto...
18 aprile 2013

Per alcuni di loro l’esito è stato l’ingresso nell’associazione salesiana dei cooperatori, per altri un secondo momento di riflessione o un semplice rimandare a tra pochi mesi, dopo altre scadenze…

Il corso, durato circa un anno e mezzo, è stato faticoso e impegnativo ma soprattutto arricchente e stimolante. Oltre ai nostri braidesi il gruppo è stato composto da alcuni insegnanti della casa salesiana di Fossano e alcuni amici della casa delle F.M.A. di Alba. 
Gli incontri, a cadenza mensile, si sono svolti quasi tutti da noi a Bra; alcune tappe hanno richiesto di spostarsi anche nelle altre due città e in 4 occasioni ci siamo uniti agli altri aspiranti cooperatori del Piemonte per le visite organizzate ai luoghi salesiani sparsi nell’intera Regione. 
Centro della proposta è stato il vivere da cristiani seguendo l’esempio di don Bosco: nei vari incontri (preparati a seconda del caso dai salesiani di Bra, dal coordinamento provinciale di Torino o da altri salesiani e F.M.A del Piemonte) si sono toccati tutti gli elementi della spiritualità salesiana a partire dalla carità pastorale del nostro fondatore che lo spinse a cercare le anime e Dio solo, coinvolgendo tante altre persone in questa sua missione.
Momento fondamentale in questo itinerario è stato quello del ritiro a Pianezza nel mese di marzo, durante il quale gli aspiranti cooperatori hanno potuto presentare la loro domanda.
Dei nostri 9, quattro hanno chiesto di diventare salesiani cooperatori e il loro desiderio è diventato realtà sabato 13 aprile nella chiesa di S. Francesco di Sales a Valdocco. Alle 16.30 di questa data, all’interno della Santa Messa, presieduta da don Silvio Carlin, vicario dell’Ispettore e delegato per la famiglia salesiana, hanno potuto pubblicamente emettere la loro promessa. Il loro ingresso nell’associazione è stato poi reso ancora più visibile con la consegna del tesserino e della medaglia di Maria Ausiliatrice. 
Per il nostro centro di Bra si è trattato di una grande gioia: la messa del 13 è stata preceduta da un momento di preghiera e di adorazione eucaristica la sera prima e da una bella festa in oratorio domenica 14 dopo la messa domenicale. 
I neo cooperatori sono Franco e Luigina Cocuzza, una coppia di sposi che ha iniziato a frequentare il nostro oratorio per via del catechismo, Massimo Gandino (già dirigente della P.G.S.) e Aldo Racca, educatore professionale e marito di un’altra cooperatrice (Viviana Aglì) nostra educatrice, attualmente in attesa del secondo pupo. 
Noi anche siamo in attesa delle prossime promesse, così da rimpolpare il gruppo già numeroso dei nostri cooperatori e dare nuova vitalità e testimonianza di vita cristiana.

 

Commenti